Taggato: Thomas richards

Al lavoro con grotowski sulle azioni fisiche

GROTOWSKI: Cosa NON FARE in una improvvisazione

Thomas Richards ci racconta che “lavorando per due settimane con Grotowski in California, cominciai a capire cosa vuol dire improvvisazione all’interno di una struttura.” Conclude: “la nostra improvvisazione era servita da lezione perfetta per vedere cosa esattamente dovevamo non fare nel lavoro con lui.” – Il Quaderno di Nessuno, anno XXI, n ° 108 – 1/2022

grotowski laboratorio

GROTOWSKI: Arte come Veicolo, Arte come Presentazione

Normalmente in teatro si lavora alla visione che appare nella percezione dello spettatore. Questa è la particolarità de L’arte come presentazione. All’altra estremità della lunga catena delle performing arts sta l’arte come veicolo, che non cerca di creare il montaggio nella percezione degli spettatori, ma negli artisti che agiscono. Questo è già esistito nel passato, nei Misteri degli antichi…. – Il Quaderno di Nessuno, anno XII, n ° 68 – 4/2013

GROTOWSKI e il dilettantismo

Nel 1985 Jerzy Grotowski tiene a Firenze una conferenza pubblica in cui “…attaccò fortemente il “turismo” e il dilettantismo degli artisti”. – da “Al lavoro con Grotowski sulle azioni fisiche” di T. Richards. Il Quaderno di Nessuno anno VII,  n ° 38 / marzo/aprile 2008

CIESLAK: improvvisazione

Dai seminari di Ryszard CIESLAK alla Yale University nel 1984, ci arrivano alcune semplici indicazioni: dalla costruzione di una “struttura” su cui improvvisare, alle “associazioni”, al “ricordare solo le azioni fisiche” e non i sentimenti. Il Quaderno di Nessuno, anno III,  n ° 16 / novembre 2004

Omaggio a Ryszard CIESLAK

Nell’estate del 1990 muore Ryszard Cieslak, interprete e creatore della parte del Principe Costante nello spettacolo diretto da Jerzy Grotowski.
Riportiamo è il discorso di omaggio tenuto dallo stesso Grotowski il 9 dicembre 1990. Il Quaderno di Nessuno, anno III,  n ° 11 / aprile 2004


Il Giardino dei Ciliegi cechovSeminario Teatrale Residenziale Estivo

nel Chianti in Toscana

Nel 2024 3 gruppi: 27 luglio - 3 agosto // 10 - 17 agosto // 17 - 24 agosto – ISCRIZION

Una settimana di teatro full immersion condotta da  Sandro Conte 

si lavorerà su Il Giardino dei Ciliegi (1904) di A. Cechov, su cui realizzeremo una breve performance finale

Tecniche da Stanislavskij a Grotowski e all’ Odin Teatret di Eugenio Barba.

Ti aspettiamo

Questo si chiuderà in 20 secondi