Lezioni di Teatro on line su Stanislavskij, Grotowski, Barba

Lezioni di Teatro on line su Stanislavskij, Grotowski, Barba

 

Le nostre lezioni di teatro on line le trovi su YOUTUBE 

https://www.youtube.com/channel/UCu69fWnvtx7qaRUCabNSY_w/videos

 

  1. PRESENTAZIONE  delle lezioni di teatro  (testo)
  2. CONSIGLI DI LETTURA generali  per una biblioteca essenziale di letteratura teatrale  (testo)
  3. ALSCHITZ Jurij (consigli di lettura)  -  (testo)
  4. BARBA Eugenio (consigli di lettura)  -  (testo)
  5. BARBA/SAVARESE  (consigli di lettura)  -  (testo)
  6. CECHOV Michail  (consigli di lettura)  -  (testo)
  7. DECROUX Etienne (consigli di lettura)  -  (testo)
  8. GROTOWSKI Jerzy (consigli di lettura)  -  (testo)
  9. LEBRETON Yves (consigli di lettura)  -  (testo)
  10. RICHARDS Thomas (consigli di lettura)  -  (testo)
  11. STANISLAVSKIJ Konstantin (consigli di lettura)  -  (testo)
  12. STRASBERG Lee (consigli di lettura)  -  (testo)

 

 

 


18 aprile 2020 // 01 - lezioni di teatro - PRESENTAZIONE 

TESTO DEL VIDEO - On line si trovano molte lezioni di teatro, c’è solo l’imbarazzo della scelta, perciò vorrei darti un motivo, anche più di uno, per continuare a seguirci. E’ molto probabile che tu sia un professionista, o un semiprofessionista o un attore o regista seriamente amatoriale…
Allora potresti, continuare a seguirci perché nel nostro racconto ci saranno si spunti di storia del teatro, ma cercheremo sempre di riportarli all’attualità, all’oggi, al concreto, per rispondere alla domanda...”cosa ci faccio con quello che mi stai raccontando”. Ora immagina una corda, una lunga corda: ad un capo della corda c’è la teoria, all’altro capo c’è la pratica. Sono lontane ma strettamente e direttamente connesse, si può viaggiare reversibilmente dall’una all’altra. E’ quello che cercheremo di fare: viaggiare in quel percorso che lega la teoria alla pratica

In Generale la nostra attenzione sarà orientata verso quel tipo di teatro che fa riferimento alle grandi tradizioni del '900 e si identifica in quella ricerca che spazia nell’ambito della produzione scenica orientata verso i linguaggi artistici a matrice fisica. Dalle “azioni fisiche” di Stanislavskij, al “mimo corporeo” di Decroux., per arrivare fino ai giorni nostri a maestri quali jerzy Grotowski e EUGENIO Barba.

Scopriremo che la prima cosa che arriva al pubblico è quello che fai in scena e non quello che dici, perché la parola è legata alla cultura, l’azione no. Entreremo nel Metodo delle Azioni fisiche: cos’è una azione fisica, cos’è una partitura fisica. Cercheremo dentro di noi quel frammento di verità che ci consentirà di non recitare, ma di vivere in scena.



 

Faq