I Nostri Copioni Teatrali

I Nostri Copioni Teatrali Gratis 

che puoi anche richiedere per la sola lettura personale
 

In questa pagina trovi tutti i copioni teatrali, originali ed elaborazioni di Sandro Conte.

Puoi consultarne le caratteristiche o richiederli gratis in lettura.

Tutti i nostri copioni teatrali sono depositati alla S.I.A.E. e protetti dalle leggi sul diritto d'autore.

Scegli il copione, o i copioni, che eventualmente desideri leggere e clicca qui sotto

Richiedi i nostri Copioni Teatrali

(solo per utenti registrati)

poi segui le istruzioni successive.

Gli eventuali copioni richiesti saranno inviati via mail in file .pdf protetti, in cui sono disabilitate le funzioni stampa e copia; Il copione potrà dunque essere letto solo sul Tuo computer.

Naturalmente se deciderai di metterlo in scena e ci comunicherai date e teatro di rappresentazione, Ti invieremo il copione libero da ogni protezione in modo che Tu possa stamparlo.



 

CECHOV: Il Gabbiano

cechov: Il gabbiano

In Cechov troviamo tanto amore, amore che vaga e che la maggior parte delle volte non riesce a trovare il suo posto. Proprio nel finale del primo atto del “Gabbiano”, questo diventa più che mai esplicito in una delle più belle battute del testo: ”Come siete tutti nervosi! Come siete tutti nervosi! E quanto amore…Oh, lago stregato”. Questa battuta, in quel momento, è un termometro che misura la temperatura interna dei personaggi. Nella nostra elaborazione abbiamo colto quelli che per noi erano gli elementi essenziali dell'opera: il lago; la piece di Trepleev e il suo il rapporto con la madre e in generale con femminile (Nina); la difficoltà di tutti i personaggi di riconoscersi negli altri. Abbiamo aggiunto citazioni da Rimbaud e Lermontov, aggiungendo due personaggi : le coscienze, che non entrano nell'azione del testo originale ma che ne sottolineano tutti gli snodi.

Dati della nostra elaborazione

Atti Genere Personaggi Durata
1 Dramma 10 65'

Richiedi il nostro copione in lettura (solo utenti registrati) NON DISPONIBILE

CECHOV: Il Giardino dei Ciliegi

Cechov: il giardino dei ciliegi

NOSTRA ELABORAZIONE

La fine di un'epoca: la nobiltà, ormai inadeguata ai tempi, cede il passo alla borghesia. La proprietaria del "Giardino" non riesce a capire come qualcuno possa "comprare" quello che è sempre stato della sua famiglia quasi come per diritto divino.  Čechov concepì quest'opera come una commedia poiché contiene alcuni elementi di farsa. Tuttavia Stanislavskij la diresse come una tragedia. Dopo questa produzione iniziale, i registi hanno dovuto attenersi alla duplice natura dell'opera.

 

Dati della nostra elaborazione

Atti Genere Personaggi Durata
1 Commedia (leggi sopra) 11 (6 Uomini , 5 Donne) di cui 6 principali 60'

Richiedi il nostro copione in lettura (solo utenti registrati)

CECHOV: Sulla strada maestra

Cechov: sulla strada maestra

NOSTRA ELABORAZIONE

Un tempo infame ulula su una sperduta locanda in cui si arriva, si dorme, si riparte. Anonimi si arriva, ancor più anonimi si riparte. Avventori restii ad ogni interesse per il destino altrui, prigionieri di una cappa di grigia indifferenza che stringe l'anima, la locanda, le persone, le cose tutte. Discorsi inutili si intrecciano, pesanti come un cibo mal digerito. La vodka come unico punto d'incontro, unica salvezza in un mondo senza futuro.

 

Dati della nostra elaborazione - LEGGI NOTA 1 a fondo pagina

Atti Genere Personaggi Durata
1 Dramma 9 (6 Uomini , 3 Donne) 50'

Richiedi il nostro copione in lettura (solo utenti registrati)

CECHOV: Tragico controvoglia

Anton Cechov

NOSTRA ELABORAZIONE

Nell'originale la vita di Tolkacov è afflitta da un nugolo di donne? Le abbiamo aggiunte: mogli, figlie, amante. Mentre dunque nell'originale è il solo Tolkacov a raccontare, componendo quasi un monologo, solo saltuariamente interrotto da Muraskin, nella nostra elaborazione sono tutte le “sue” donne a raccontare in prima persona le loro stesse "malefatte". Ne nasce un testo in cui la "passione" di Tolkacov è un frenetico vaudeville in cui l’incastro è tra accuse e difesa, tra tragica rassegnazione e petulante continua richiesta, un calvario irto di incomprensioni tra i due sessi.

 

Dati della nostra elaborazione - LEGGI NOTA 1 e NOTA 5 a fondo pagina

Atti Genere Personaggi Durata
1 Commedia

Di questo copione abbiamo due elaborazioni:

-un copione con 2 personaggi

-un copione con 5 personaggi

50'

Richiedi il nostro copione in lettura (solo utenti registrati)

Entrambi i copioni (2 e 5 personaggi) sono a disposizione di chi ne fa richiesta

CONTE: Dimmi che mi ami, dillo! Copione teatrale

CONTE: Dimmi che mi ami, dillo! 

COPIONE ORIGINALE

Bizzarro tramestio onirico in cui il sognatore ha un problema: i suoi sogni si materializzano. Così assistiamo alle disavventure amorose di un Uomo Irascibile che fugge dalla sua invadente fidanzata, che fugge dalla Maman, che fugge dalle Signorine Variopinte; tutti coinvolti in un eterno equivoco in cui il capire l'altro resta un miraggio irraggiungibile.

 

Dati del nostro copione originale - LEGGI NOTA 1  a fondo pagina

Atti Genere Personaggi Durata
1 Commedia 9 (4 uomini, 5 donne) di cui principali 4 (2 uomini, 2 donne) - Il numero dei personaggi può essere ridotto 65'

Richiedi il nostro copione in lettura (solo utenti registrati)

CONTE: Domani mi sposo, copione teatrale

Sandro Conte: Domani mi Sposo

COPIONE ORIGINALE

Domani mi Sposo è un gioco scenico, un divertimento onirico, una ridicola parata di donne una più improbabile dell'altra. Sergio, dolorante nel letto perché ogni volta che s'innamora gli viene la febbre, è assistito dall'amico Nino. Tra un delirio e l'altro rivive, sempre in sogno e mai nella realtà, gli incontri con le donne parto della sua fantasia.

Dati del nostro copione - LEGGI NOTA 3  a fondo pagina

Atti Genere Personaggi Durata
1 Commedia 18 (2 Uomini, 16 Donne) Molti ruoli possono essere interpretati da una sola attrice che passa di ruolo in ruolo 70'

Richiedi il nostro copione in lettura (solo utenti registrati)

CONTE: La Domanda di uno Sconosciuto, copione teatrale

Sandro Conte: La Domanda di uno Sconosciuto

COPIONE ORIGINALE

In un salotto del dopo-teatro, un Uomo Sconosciuto pone un quesito bizzarro e inusuale. Un Autore che, presente in quel salotto, inverosimilmente e senza un perché accetta un incarico dall’Uomo Sconosciuto: raccontare in prima persona una vicenda accaduta all’Uomo, come se fosse in realtà accaduta a lui. Due Storie, due Favole che, ancor più inverosimilmente, si incarnano per raccontare se stesse.

Dati del nostro copione  - LEGGI NOTA 1  a fondo pagina

Atti Genere Personaggi Durata
1 Commedia 3 -  Il copione è redatto per due uomini e una donna, ma potrebbe essere anche l'opposto. 30'

Richiedi il nostro copione in lettura (solo utenti registrati)

CONTE: La Natura delle cose, copione teatrale

CONTE: La Natura delle cose

COPIONE ORIGINALE

Se, di sera, dopo esservi per qualche istante assopiti in poltrona, risvegliandovi, vi trovaste di fronte un qualcuno, sconosciuto ed affabile, che dichiarasse di essere una Stufa…o forse, l'idea della Stufa…o meglio ancora, l'anima stessa della Stufa? Cosa avrà mai da raccontare una Stufa? Meraviglia, stupore, incredulità, sorpresa, la scoperta di una "realtà" sconosciuta che la luce del giorno, insieme alla sua inesorabile razionalità, spazzerebbe via senza esitazioni: tutto questo, ambiziosamente, vuole racchiudere questo breve testo...

Dati del nostro copione originale - LEGGI NOTA 1 e 2 a fondo pagina

Atti Genere Personaggi Durata
1 Commedia

Di questo copione esistono due versioni:

-con 2 personaggi

-con 3 personaggi

I due copioni sono identici nel testo, ma è diversa la distribuzione delle battute.

Nel copione a 2, uno dei Personaggi ha delle battute molto lunghe, quasi dei brevi monologhi, che invece nella versione a 3 sono distribuiti diversamente.

30'

Richiedi il nostro copione in lettura (solo utenti registrati)

CONTE: La Storia di Guercio, Zoppo e Troia, copione teatrale

CONTE: La Storia di Guercio, Zoppo e Troia

COPIONE ORIGINALE

Spettacolo vincitore, come migliore spettacolo, del III Premio Aguzzano - Roma febbraio 2000 - Lo spettacolo ripercorre alcuni temi cari al Teatro dell'Assurdo, miscelati a situazioni che riecheggiano le atmosfere del Teatro Inglese del `700 in cui risuonano beffarde le disavventure eroicomiche tra ladri e donne di malaffare. Che succede quando una sgangherata compagnia di "attori" parte per una inverosimile tournée e strada facendo incontra dei personaggi così simili a se stessa da specchiarvisi?

 

Dati del nostro copione originale - LEGGI NOTA 1  a fondo pagina

Atti Genere Personaggi Durata
2 Commedia 9 (5 Donne, 4 Uomini) - Il numero dei personaggi può essere ridotto 65'

Richiedi il nostro copione in lettura (solo utenti registrati)

CONTE: Storie crudeli, copione teatrale

Sandro Conte: Storie Crudeli

COPIONE ORIGINALE

Storie Crudeli è un copione contenitore che si può espandere o ridurre in funzione delle necessità. C'è una storia guida su cui si innestano altre storie che possono essere facilmente ampliate o aumentate di numero o anche ridotte di numero. I protagonisti, impresario e segretaria, contorniati da un nugolo di sedicenti autori, si trovano, di volta in volta catapultati nel copione che viene loro presentato.

Dati del nostro copione -  LEGGI NOTA 1  a fondo pagina

Atti Genere Personaggi Durata
1 Commedia 8 ( 4 Donne, 4 Uomini) 60'

Richiedi il nostro copione in lettura (solo utenti registrati)

CONTE: Streghe (Historia Maleficarum), copione teatrale

Sandro Conte: Streghe (Historia Maleficarum)

COPIONE ORIGINALE

In una comunità alcune donne vivono in una condizione simile a quella di una "felice prigionia", sembrano essere in attesa di un processo che non avverrà mai. L'attesa dell'evento supera l'evento stesso in un continuo rincorrersi tra ansiosa attesa e penosa rassegnazione. Nelle parole dell'unico uomo, ad un tempo aguzzino ed amante, tenero e perverso, umano e bestiale, rintracciamo le credenze dell'epoca cui i fatti si riferiscono.

Dati del nostro copione

Atti Genere Personaggi Durata
1 Dramma

Di questo copione sono disponibili 2 versioni:

  • una di circa 75'  con 5personaggi  ( 4 Donne, 1 Uomo)
  • una ridotta di circa 35' con 2 personaggi (1 uomo , 1 donna) 
75'

35'

Richiedi il nostro copione in lettura (solo utenti registrati)

CONTE: Teatro e Termodinamica, copione teatrale

Sandro Conte: Teatro e Termodinamica

COPIONE ORIGINALE

Non un copione, ma una "traccia di copione". Il titolo e l’idea di legare il Teatro alla Termodinamica, apparentemente, e non solo, concetti e mondi così distanti, nascono da uno scritto di Jurij Alschitz, citato nel copione, in cui il regista e pedagogo russo fa iniziare tutto il suo lavoro teatrale dal caos, dal disordine. Similmente in fisica la Termodinamica studia, tra l’altro, le variazioni di Entropia, misura del disordine.

 

Dati del nostro copione - LEGGI NOTA 1  a fondo pagina

Atti Genere Personaggi Durata
1 Commedia

Impossibile indicare a priori il numero ed il sesso dei personaggi.

Nel testo vengono indicati genericamente con “A” , “B”, “C” ecc…

50'

Richiedi il nostro copione in lettura (solo utenti registrati)

CONTE: Vademecum Letterario, copione teatrale

CONTE: Vademecum Letterario

Che succede se un autore, che si pavoneggia dichiarando di essere “uno sciatto e dozzinale imbrattacarte”, presenta il frutto del suo ingegno ad un impresario teatrale che, viceversa, non ha mai letto nessuno dei copioni che ha poi messo in scena e che al solo pensiero di farlo si sente mancare? Che accade ancora se l’autore, osando l’inosabile, ha portato con se degli attori per rappresentare, seduta stante, il suo lavoro che, ambientato nelle lontane terre dell’est, narra di un Maggiore che ha perso…qualcosa di essenziale che tutti abbiamo…o dovremmo avere? Ritroverà il Maggiore il suo…e l’autore riuscirà a convincere l’impresario a rappresentare la sua opera?

 

Dati del nostro copione - LEGGI NOTA 1  a fondo pagina

Atti Genere Personaggi Durata
2 Commedia

Di questo copione sono disponibili 2 versioni:

-con 15 personaggi  ( 5 Donne, 10 Uomini) di cui principali 6 (1 donna, 5 uomini)

-con 6 personaggi (3 uomini , 3 donne) di cui principali 4

70'

30'

Richiedi il nostro copione in lettura (solo utenti registrati)

Puoi richiedere entrambi i nostri copioni

FEYDEAU: Il Tacchino (Le Dindon)

Feydeau: il Tacchino

NOSTRA ELABORAZIONE

“Il Tacchino” è uno dei Vaudeville più fortunati di Georges Feydeau, fa parte della stagione che potremmo definire tardo Vaudeville. I 3 atti dell'originale sono stati ridotti a 2. L'ambientazione trasportata ai nostri giorni. La scena del primo atto trasferita in una casa in ristrutturazione. Le scene conclusive sono state completamente modificate, con in più una dichiarazione finale di reciproca infedelta da parte dei due coniugi.

 

Dati della nostra elaborazione

Atti Genere Personaggi Durata
2 Commedia 15 (7 Donne 8 Uomini), di cui principali 6 (3 Donne, 3 Uomini) 110'

Richiedi il nostro copione in lettura (solo utenti registrati)

GOGOL: Il Naso

Gogol: il naso

NOSTRA ELABORAZIONE

Il testo teatrale nasce dalla elaborazione della novella “Il Naso” di N. V. Gogol - Che accadrebbe se un mattino, nel radervi prima di andare al lavoro, scopriste che vi manca qualcosa di essenziale, un elemento necessario e che tutti hanno…tranne voi: il naso.  Panico, tensione, frustrazione, imbarazzo, tutto questo e altro ci racconta la vicenda dell’assessore collegiale Kovalev giunto in città dal lontano Caucaso. E così assistiamo alle angherie cui sottopone il servo da poco affrancato dalla servitù della gleba, all’incontro con la Maman e le Signorine variopinte, all’inettitudine del barbiere Ivan, in un crescendo comico ritmato dagli interventi del regista/attore.

 

Dati della nostra elaborazione - LEGGI NOTA 1  a fondo pagina

Atti Genere Personaggi Durata
1 Commedia 13 (6 Donne, 7 Uomini), di cui principali 7 (3 Donne, 4 Uomini) 60'

Richiedi il nostro copione in lettura (solo utenti registrati)

IBSEN: Peer Gynt

Ibsen Peer Gynt

NOSTRA ELABORAZIONE

Le azioni passate, i rimpianti, i ricordi giocosi, l’amore e l’impossibilità di amare, il gioco di bambini e le tensioni dell’adulto, tutto si accavalla in un tramestio onirico in cui il reale perde il suo senso comune. Cosa ha da rimproverarsi Peer se tante immagini gli rinfacciano un passato a cui non si può più porre rimedio? Una figura  – diavolo o angelo? – sembra proporgli una via d’uscita: essere fuso, così che dalle sue “ceneri” possa nascere un’altra persona, un “uomo nuovo”…

 

Dati della nostra elaborazione - LEGGI NOTA 1  a fondo pagina

Atti Genere Personaggi Durata
1 Dramma di questo copione ne esistono due versioni
•    Un copione della durata di circa 65’ con minimo 6 personaggi
•    Il presente copione ridotto della durata di circa 45’ con minimo 4 personaggi
65'

45'

Richiedi il nostro copione in lettura (solo utenti registrati)

Al momento è disponibile solo il copione di 65'

JARRY: Ubu incatenato

Jarry: ubu incatenato

NOSTRA ELABORAZIONE

Ubu: re di un regno immaginario, " il tipo dell'anarchico perfetto", issato sul trono di una Polonia di fantasia, grottesco capo di un esercito in fuga. Stanco di arricchirsi, il Padre Ubu decide di servire i signori. Prima va a fare il militare tra gli uomini liberi, poi va a lustrare le scarpe al marchese di Grandair ed a sua nipote Eleuteria. Per aver ballato con lei il valzer alla festa di fidanzamento di quest'ultima, gli Ubu vengono condannati all'ergastolo. Infine il Padre Ubu e tutti i personaggi della commedia vengono mandati come prigionieri al sultano Solimano.

 

Dati della nostra elaborazione - LEGGI NOTA 1 a fondo pagina

Atti Genere Personaggi Durata
1 Commedia 10, Leggi NOTA 1 65'

Richiedi il nostro copione in lettura (solo utenti registrati)

LERMONTOV: Un Ballo in Maschera

Lermontov: un ballo in maschera

NOSTRA ELABORAZIONE

Le fantasie del ritorno, le crepuscolari atmosfere della memoria: tra queste si dibatte Nessuno - che non è l'"Ignoto" di Lermontov - nella sua lenta esplorazione di un luogo ritrovato, ma di cui, forse, si è voluto cancellare ogni ricordo. Cosa è racchiuso tra quelle mura: la sua stessa vita? Un passato che, come per incanto, torna a rivivere? Nessuno sembra ricordare...il ballo in maschera, il gioco, l'azzardo, i duelli, la gelosia, un incomprensibile delitto

 

Dati della nostra elaborazione

Atti Genere Personaggi Durata
1 Dramma

9 ( 6 Uomini , 3 Donne) - Lo spettacolo richiede scene di ballo, il numero dei personaggi secondari è dunque funzione dello spazio scenico a disposizione. Nella nostra messa in scena abbiamo utilizzato 5 coppie di ballerini

90'

Richiedi il nostro copione in lettura (solo utenti registrati)

MOLIERE: Il matrimonio per forza

MOLIERE: Il matrimonio per forza 

NOSTRA ELABORAZIONE

Sganarello, vecchio, vuole sposare la giovane e graziosa Dorimena. La giovane ne è entusiasta: grazie a questo matrimonio potrà sfuggire alla severità dei genitori ed avere tutti gli amanti che vorrà. Sganarello, che nulla sa delle reali intenzioni della giovane, ma che comunque viene assalito da timori, si consulta dapprima con amici fidati, poi con due stravaganti dottori in filosofia, ma senza venire a capo di nulla. Solo dopo aver ascoltato un colloquio tra Dorimena ed il suo amante Licasto, Sganarello si decide a rompere la sua promessa di matrimonio. Ma la madre ed il fratello di Dorimena costringono il vecchio Sganarello ad un matrimonio che lo vedrà certamente infelice ed ingannato.

 

Dati della nostra elaborazione -  LEGGI NOTA 1  a fondo pagina

Atti Genere Personaggi Durata
1 Farsa 8 (7 uomini, 1 donna) - LEGGI NOTA 1  a fondo pagina 45'

Richiedi il nostro copione in lettura (solo utenti registrati)

MOLIERE: l' Amore Medico 

Moliere: l' amore medico

NOSTRA ELABORAZIONE

La nostra elaborazione accentua il carattere burlesco della commedia molieriana modernizzandone il linguaggio, ricorrendo al dialetto ed al latino maccheronico, e introducendo trovate e situazioni nuove che tendono ad accentuarne il tono satirico. Ad esempio, il tema dello sfruttamento nel binomio padrone-servitore arricchisce sia la figura di Sganarello, dotandola di una dimensione parassitaria nuova, sia quella di Champagne che acquista spessore e va sempre più a somigliare alle indimenticabili maschere degli zanni. Anche i personaggi di Lucinde e Lisette sono arricchiti di sfumature nuove che aggiungono carnalità e voluttà ai personaggi, soprattutto nelle scene finali dell'incontro con lo spasimante Clitandre.

 

Dati della nostra elaborazione - LEGGI NOTA 1 a fondo pagina

Atti Genere Personaggi Durata
1 Commedia 14 ( 6 donne e 9 uomini) - di cui principali 11 (4 personaggi sono poco più che comparse ) 50'

Richiedi il nostro copione in lettura (solo utenti registrati)

MOLIERE: la Gelosia del Barbouillè

Moliere: la gelosia del Barbouillè

NOSTRA ELABORAZIONE

Si tratta probabilmente, vista la brevità, di un “divertimento” preparato alla svelta per una qualche festa del Re. Molière scriveva infatti spesso su commissione per questa o quella ricorrenza di corte. Il nostro adattamento ne accentua il carattere burlesco. Ad esempio la figura del dottore è stata sdoppiata per rendere più vivace il dialogo ed accentuare ancor di più la forte carica trasgressiva che l’autore voleva attribuirgli.

 

Dati della nostra elaborazione - LEGGI NOTA 1  a fondo pagina

Atti Genere Personaggi Durata
1 Commedia 8 - di cui principali 5 30'

Richiedi il nostro copione in lettura (solo utenti registrati)

MOLIERE: Monsieur de Pourceaugnac

Moliere: monsieur de pourceaugnac

NOSTRA ELABORAZIONE

Dopo il parziale insuccesso de L' Avare, nel 1669 viene la rivincita con la comicissima farsa di Monsieur de Pourceaugnac, o del signore provinciale vittima dei raggiri di parigini che vengono da Napoli e che conoscono gli imbrogli di Polícinella pazzo per amore. La Nuova Elaborazione accentua il carattere burlesco della commedia molieriana, modernizzandone il linguaggio, ricorrendo al dialetto ed al latino maccheronico. Si è cercato di attribuire ad alcuni personaggi una più incisiva e perfidamente giocosa identità che renda ancor più efficace l'esilarante ordito così genialmente tessuto da Molière

 

Dati della nostra elaborazione - LEGGI NOTA 1 a fondo pagina

Atti Genere Personaggi Durata
2 Commedia 19 (10 Donne, 9 Uomini) - di cui principali 13 65'

Richiedi il nostro copione in lettura (solo utenti registrati)

SCARPETTA: Cani e Gatti

Scarpetta: cani e gatti

NOSTRA ELABORAZIONE

Cani e Gatti, datata 1901, è una delle farse più esilaranti di Scarpetta, un'autentica macchina per ridere e uno spaccato della socità napoletana di fine '800. Gli originali tre atti sono stati ridotti a due e il testo parzialmente tradotto in Italiano. Sono state però conservate alcune locuzioni del dialetto originale, o perché intraducibili, o perché ben comprensibili e ritenute importanti per una coloritura della scena.

 

Dati della nostra elaborazione

Atti Genere Personaggi Durata
2 Commedia 13 (7 Donne, 6 Uomini) - di cui principali 7 (3 Donne, 4 Uomini) 110'

Richiedi il nostro copione in lettura (solo utenti registrati)

SCARPETTA: Il Medico dei Pazzi

Scarpetta: Il medico dei pazzi

NOSTRA ELABORAZIONE

Il Medico dei Pazzi ( 'O miedeco d'e pazze, 1908) , rappresenta anche il canto del cigno di un autore/attore che l'anno successivo lascerà le scene.  Nel nuovo adattamento i luoghi scelti da Scarpetta per l'azione non rimandano più ad una fisicità reale ma simboleggiano un doppio: il luogo fisico accessibile alla vista ed un luogo "altro" inaccessibile. Infatti, pur mantenendo la tradizionale comicità del testo, l'azione si svolge in una clinica psichiatrica dove "pazzi veri" recitano uno psicodramma. Ma quando la rappresentazione finisce gli attori non vogliono smettere di recitare, non vogliono tornare ad essere "se stessi" perchè quel "se stessi" nel loro caso non ha significato. Per loro solo il teatro, la luce di scena, è "finzione" che dà vita, è "maschera" che dà coraggio, è "ruolo" che dà identità a loro come anche a tutti gli attori che pazzi non sono.

 

Dati della nostra elaborazione

Atti Genere Personaggi Durata
2 Commedia Personaggi 12 ( 5 donne, 7 uomini ) - di cui principali  7 ( 4 donne, 3 uomini ) 120'

Richiedi il nostro copione in lettura (solo utenti registrati)

SCARPETTA: Miseria e Nobiltà

Scarpetta: Miseria e Nobiltà

"Miseria e nobiltà" (1887) fu Il più grande successo di Scarpetta ed ebbe tre trasposizioni cinematografiche (memorabile quella del 1954 con Totò) . La commedia ha come protagonista Felice Sciosciammocca, celebre maschera di Eduardo Scarpetta, e la trama gira attorno all'amore del giovane nobile Eugenio per Gemma, figlia di Gaetano, un cuoco arricchito.

Dati della nostra elaborazione e traduzione in Italiano

Atti Genere Personaggi Durata
3 Commedia 15 (9 uomini,  5 donne e un ragazzo) 120'

Richiedi il nostro copione in lettura (solo utenti registrati)

TIECK: Il Gatto con gli Stivali

Ludwig Tieck: Il gatto con gli stivali

NOSTRA ELABORAZIONE

Tieck si serve della famosa fiaba di Perrault per scrivere un pezzo di satira sulle usanze teatrali del suo tempo...La fiaba per bambini viene recitata in una fittizia rappresentazione teatrale, con il crescente malcontento del pubblico...La fiaba si confonde con la rappresentazione e coinvolge anche la realtà del poeta Tieck. Il testo è stato messo in scena per la prima volta a Berlino nel 1844. 

 

Dati della nostra elaborazione - LEGGI NOTA 1 e 4  a fondo pagina

Atti Genere Personaggi Durata
1 Commedia

Di questo copione sono a disposizione di chi ne fa richiesta due versioni:

  • Un copione di 65' con 20 personaggi di cui 13 principali (4 Uomini - 9 Donne)
  • Un copione ridotto di 45' con 15 personaggi di cui 12 principali (4 Uomini - 8 Donne)

65'


45'

Richiedi il nostro copione in lettura (solo utenti registrati)

VERGA: Storia di una Capinera

VERGA: Storia di una Capinera

NOSTRA ELABORAZIONE

Il romanzo di Giovanni Verga è in forma epistolare. Ridotto e rivisitato, è stato distribuito tra più attrici ed ognuna interpretava un aspetto della personalità, una parte della femminilità repressa e incatenata di Suor Maria.  Il testo si presta anche ad una diversa distribuzione dei ruoli.

 

Dati della nostra elaborazione - LEGGI NOTA 6  a fondo pagina

Atti Genere Personaggi Durata
1 Dramma 7 donne nella nostra elaborazione 60'

Richiedi il nostro copione in lettura (solo utenti registrati)

VON KLEIST: Il principe di Homburg

Von Kleist: il principe di Homburg

Il protagonista riesce a vincere una battaglia contro gli svedesi, ma ciò è avvenuto in disobbedienza degli ordini ricevuti. Condannato a morte, rifiuta la grazia. Il Principe di Homburg è diventato il testo emblematico della dicotomia tra l'obbedienza agli ordini ed il fare ciò che è giusto

IN PREPARAZIONE NON DISPONIBILE

Dati della nostra elaborazione

Atti Genere Personaggi Durata
       

Puoi richiedere il nostro copione in lettura (solo utenti registrati) NON DISPONIBILE

VON KLEIST: La Brocca Rotta

Von Kleist: la brocca rotta

NOSTRA ELABORAZIONE

La commedia (definita "la commedia perfetta") racconta la storia del giudice Adamo che deve guidare un processo per scoprire il colpevole della rottura di una brocca, il colpevole è lui stesso. La Brocca Rotta deride la fallacità della natura umana e del sistema giuridico.

 

Dati della nostra elaborazione

Atti Genere Personaggi Durata
1 Commedia Principali  8 (5 U, 3 D) - secondari  4 ( 2U, 2 D) 60'

Richiedi il nostro copione in lettura (solo utenti registrati)