Teatro di Nessuno, laboratorio e seminari di teatro a RomaIl Quaderno di Nessuno: Recensioni teatrali


Archivio: leggi tutte le recensioni

Tutti insieme appassionatamente, recensione di Cristiana Cittadini


Tutti insieme appassionatamente, recensione di Cristiana Cittadini

 


Autore Recensione: Cristiana Cittadini

Curriculum E-mail: cristiana.cittadini@virgilio.it

Titolo Spettacolo: Tutti insieme appassionatamente 

Breve sinossi : Il musical racconta la storia di Suor Maria, governante presso la famiglia von Trapp, composta dal vedovo Comandante a dai suoi indisciplinati sette figli. Suor Maria riesce a farsi accettare dai bambini, grazie alla sua dolcezza e alla sua passione per il canto ed il ballo, che trasmette ai ragazzi, ma con suo grande stupore si innamora, ricambiata, del Comandante.Dopo varie vicessitudini si sposano nella chiesa del convento, ma l'Austria viene invasa dai nazisti e il Comandante von Trapp organizza la fuga della famiglia in Svizzera. Fingono di partecipare al Festival Canoro di Salisburgo, vincono il primo premio, ma scappano prima di ritirarlo e trovano rifugio nel convento di Maria e proprio grazie all'aiuto delle suore riescono finalmente a fuggire in Svizzera.

Autore del testo: OSCAR HAMMERSMITH III

Città in cui è rappresentato: Roma

Genere: Commedia

Atti: 2

In scena dal...al (date): Dal 9 dicembre 2014 al 11 gennaio 2015

Elenco principali attori: Vittoria Belvedere, Luca Ward, Giulio Farnese, Enrico Baroni, Sabrina Marciano, Silvana Isolani, Donatella De Felice, Marika Franchino, Carlo Alberto Gioja, Riccardo Sinisi e Ado Mamo.

Regia: Massimo Romeo Piparo


Tutti insieme appassionatamente, recensione di Cristiana Cittadini

 

      
     
 
Recensione
 

TUTTI INSIEME APPASSIONATAMENTE

Nel 50° Anniversario dall’uscita del film omonimo, approda al Teatro Sistina il musical Tutti insieme appassionatamente, lo spettacolo per le Feste di Natale con Luca Ward, alias Comandante Von Trapp e Vittoria Belvedere, alias Maria. L’affiatata coppia del Musical italiano già collaudata in My Fair Lady torna con un nuovo spettacolo, che completa il trittico voluto dal regista Massimo Romeo Piparo per celebrare gli anniversari dei più grandi kolossal del cinema musicale: 40 anni di Jesus Christ Superstar, 50 anni di Tutti Insieme Appassionatamente e 60 anni di Sette Spose per Sette Fratelli. 

Il titolo è quasi un invito a riunirsi tutti insieme a teatro per ridare passione, ottimismo e regalare serenità al grande pubblico.

Buio in sala, sul palcoscenico la meravigliosa scenografia del Convento, dove inizierà l’avventura di Suor Maria, che la porterà a conoscere, istruire ed amare la famiglia Von Trapp, composta dal rigido Comandante e dai suoi sette figli. Vittoria Belvedere, fin dalla sua prima comparsa in scena, recita, balla, canta e si veste come Julie Andrews, interprete della famosa pellicola. Anche in questo spettacolo la coppia V.Belvedere e L.Ward funziona magnificamente, rapisce l’attenzione del pubblico e in alcuni momenti fa sorridere, grazie soprattutto alla presenza dei sette bambini, bravissimi Talenti, che sono stati scelti nelle scuole.

Scenografie e costumi sono veramente impeccabili, curati nei minimi dettagli, riportano indietro nel tempo e precisamente nell’Austria degli Anni Trenta. La velocità con cui cambiano gli allestimenti scenici è sorprendente, in un momento lo spettatore si ritrova dall’austero Convento alla fastosa casa Von Trapp, oppure sui monti tanto cari a Suor Maria, dove V.Belvedere canta appassionatamente le più belle e famose canzoni del film, tra cui spicca Le cose che piacciono a me.

Anche questa volta il regista M.R. Piparo torna a deliziarci con l’ennesimo suo capolavoro, un mix di allegria, grandiose coreografie e tanta buona musica.