Teatro di Nessuno, laboratorio e seminari di teatro a RomaIl Quaderno di Nessuno: Recensioni teatrali


Archivio: leggi tutte le recensioni

Jesus Christ Superstar 2014- Recensione di Cristiana Cittadini


Jesus Christ Superstar - Recensione di Cristiana Cittadini

      
     
Autore Recensione: Cristiana Cittadini
Curriculum E-mail: cristiana.cittadini@virgilio.it

 

Titolo Spettacolo: Jesus Christ Superstar

 

Breve sinossi: Gli ultimi giorni di vita di Gesù, la sua condanna a morte, l'ultima cena, fino alla sua crocifissione in un'opera teatrale unica nel suo genere.

 

Autore del testo: Andrew Lloyd Webber e Tim Rice

Città in cui è rappresentato: Roma

Genere: Commedia

Atti: 2

In scena dal...al (date): Dal 18 aprile al 31 maggio 2014

Elenco principali attori: Ted Neeley, Simona Molinari, Shel Shapiro, Pau,  Feysal Bonciani

Regia: Massimo Romeo Piparo


Jesus Christ Superstar - Recensione di Cristiana Cittadini

 

      

Recensione

 Jesus Christ Superstar

Dopo lo strepitoso successo dell’anno scorso, torna al teatro Sistina Jesus Christ Superstar nella sua nuova veste che, per questa edizione celebrativa dei 20 anni di repliche in Italia, vede come protagonista Ted Neeley, il mitico attore che interpretò Gesù nel film di Norman Jewison del 1973. E non solo, musica dal vivo eseguita dai Negrita e Shel Shapiro nel ruolo di Caifa. Versione hard rock e tutta in lingua originale in inglese, con le parole del Vangelo che appaiono in sovraimpressione sul fondale della scena. E poi pedane girevoli con artifici scenici, che caratterizzano lo stile inconfondibile del grande genio registico di Massimo Romeo Piparo. Anche questa volta stupisce il pubblico con giochi di luci e musica, accompagnati da effetti speciali, che raggiungono il suo apice nella scena del re Erode, un richiamo alla commedia dell’arte, con le sue maschere, i suoi lazzi e numeri di acrobazie circensi.

Tutto è curato nei minimi dettagli, nulla è lasciato al caso, complice un cast d’eccezione che comprende Simona Molinari nel ruolo di Maddalena e Pau in quelli di Pilato. Ma anche un corpo di ballo favoloso, che stupisce con le sue coreografie mozzafiato e le numerose acrobazie.

E poi lui, che alla sua veneranda età ha ancora una voce strabiliante e una recitazione da premio Oscar, Ted Neeley trasforma questo musical in un capolavoro che resterà nella storia del teatro come il più internazionale degli spettacoli mai presentati in Italia. La sua mimica, il suo portamento e i suoi acuti rendono lo show unico e realizzano quella magia che solo il teatro può fare, trasformare la realtà in un sogno, un miracolo che Ted Neeley con la regia di Massimo Romeo Piparo ha regalato e consegnato al pubblico del teatro Sistina.