GOGOL: Il Naso

Gogol: Il naso
Locandina della nostra messinscena 2012

GOGOL: Il Naso

Nostra elaborazione teatrale della novella del 1834



Il testo teatrale nasce dalla elaborazione della novella “Il Naso” di N. V. Gogol (1809 – 1852)

La novella fu pubblicata sulla rivista Sovremennik, con una nota di Aleksandr Puškin. L'anno prima un'altra rivista (la Moskovskij Nabljudatel’) lo aveva respinto ritenendolo troppo volgare. 

Gogol è considerato lo spartiacque, pur in un contesto così lontano e diverso dal nostro, tra il Romanticismo, di cui vive gli ultimi bagliori, e le nuove tendenze espressive di quel Realismo satirico che apriva la via al gusto del secolo che stava per nascere.


Biografia  -  L'elaborazione teatrale, la Trama  -  Scheda Tecnica della nostra elaborazione teatrale  - Le nostre messinscena - Rappresentazioni di altre compagnie


Richiedi i nostri Copioni Teatrali

(solo per utenti registrati)



GOGOL: Il Naso

L'elaborazione teatrale, la Trama


Che accadrebbe se un mattino, nel radervi prima di andare al lavoro, scopriste che vi manca qualcosa di essenziale, un elemento necessario e che tutti hanno…tranne voi: il naso. 

Panico, tensione, frustrazione, imbarazzo, tutto questo e altro ci racconta la vicenda dell’assessore collegiale Kovalev giunto in città dal lontano Caucaso. E così assistiamo alle angherie cui sottopone il servo da poco affrancato dalla servitù della gleba, all’incontro con la Maman e le Signorine variopinte, all’inettitudine del barbiere Ivan, in un crescendo comico ritmato dagli interventi del regista/attore.

Il testo teatrale nasce dalla elaborazione della novella “Il Naso” di N. V. Gogol (1809 – 1852), considerato lo spartiacque, pur in un contesto così lontano e diverso dal nostro, tra il Romanticismo, di cui vive gli ultimi bagliori, e le nuove tendenze espressive di quel Realismo satirico che apriva la via al gusto del secolo che stava per nascere. Dall’adattamento teatrale di questa novella ne è scaturita una commedia che, pur mantenendo gli assunti e molte delle vicende dell’ originale, ci sembra avere una sua propria ed autonoma vitalità. I personaggi di Gogol acquistano nuove identità, mentre i personaggi inseriti ex novo seguono una linea guida propria, un iter drammaturgico peculiare, assumendo significati e modalità espressive che rendono il testo non il frutto di una sintesi, ma un tutt’uno nuovo ed originale.



GOGOL: Il Naso

Scheda Tecnica della nostra elaborazione teatrale

 

  • Elaborazione teatrale:   Sandro Conte
  • Traduzione    Ewa Wrobel
  •  Autore     Nikolaj V. GOGOL
  • Genere     Commedia
  • Atti     1
  • Durata stimata    60'
  • Personaggi    13 (6 Donne, 7 Uomini)
  • Personaggi principali    7 (3 Donne, 4 Uomini)
  • Ambientazione    Oggi
  • Copione depositato alla S.I.A.E. il 2 gennaio 2007

PERSONAGGI In questo copione, in considerazione del carattere paradossale della vicenda, sia il numero dei personaggi che la distinzione in ruoli femminili o maschili è veramente soggettiva, e dunque è impossibile indicarne a priori, come tradizionalmente è consuetudine, il numero e/o il sesso. Ci sono alcune scene che possono essere realizzate con pochi personaggi ma anche con molti di più. Allo stesso modo alcuni personaggi possono essere intesi sia al maschile che al femminile. In questo genere di copioni dunque il numero ed il sesso dei personaggi sarà esclusivamente funzione delle scelte di regia.



 

GOGOL: Il Naso

Le nostre messinscena

 

2008

  • Teatro di Villa Flora, Roma - Giovedi 12 e Venerdi 13 Giugno 2008 ore 20,45
  • Con: Carole BRACCINI, Fabrizio DEL MONTE, Lorenzo DI MATTEO, Fabrizio DONATI, Silvia FILOSA, Martina RIGHETTI, Barbara TRIMARCO
  • Aiuto Regia Francesco Maria FUSCO
  • Regia Sandro CONTE

2012 

  •  14- 15 giugno 2012 Roma Teatro di Villa Flora – via Portuense 610, Roma – ore 21,00
  • Con: Melissa ALONGE, Marcella DE CRISTOFARO, Paolo D'ULISSE, Maddalena GRISONI, Marta NUCCETELLI, Massimo PROIETTI, Daniele ROMEO, Alessia TANCREDI
  • Elaborazione e regia - Sandro CONTE
  • Aiuto regia - Marta NUCCETELLI
  • Locandina - Paolo D'ulisse e Marta Nuccetelli
  • Musiche - Rene Aubry   
  • FOTO
    RAPPRESENTAZIONI DI ALTRE COMPAGNIE

 

  • 2019 - Ass. L'occhio del ciclope - SANTERAMO IN COLLE - locale  IL SALTIMBANCO  - 17/03/2019