Con il mio silenzio...

Inviato da DanielaFava il Mer, 10/30/2019 - 20:41
Durata
tra 30 e 60 minuti
Anno di Stesura
2019
Lingua
Italiano
Genere
Dramma
Numero Atti
1
Sinossi

Il presente testo teatrale descrive il dramma di una madre che ha dovuto affrontare da sola il calvario della tossicodipendenza del figlio a cui si aggiungono i numerosi sensi di colpa che la divorano. Una donna, dunque, che ha conosciuto in prima persona la tragedia della cocaina prima e dell’eroina dopo, che ha rovinato lentamente il figlio.  L’opera, pertanto, vuole mettere in risalto la sofferenza più grande di questa madre dovuta all’incapacità di leggere la disperazione e la richiesta di affetto negli occhi del figlio. La donna racconta il proprio dramma a un Commissario di polizia del quale viene messo in evidenza il lato umano, la capacità di ascoltare e comprendere il dolore della madre, assumendo al tempo stesso il ruolo insolito di confidente che darà alla donna la possibilità di liberarsi dei rimorsi e sensi di colpa che la attanagliano. Il suo dramma interiore diviene, pertanto, un invito a chi scopre la tossicodipendenza del proprio figlio, a stargli vicino e ad avere il coraggio di aiutarlo, prendendo anche una decisione dolorosa, come quella di denunciarlo a chi di competenza.  Solo in questo modo potrà aiutare il proprio figlio e, alla fine, guardandolo negli occhi, sarà capace di dirgli Ti voglio bene.  Se questa storia, che non ha alcun riferimento a fatti e persone realmente esistiti, ma che purtroppo non occorre girare il mondo per trovarne una simile, potrà essere d’aiuto a una famiglia, a un figlio, a una madre e a un padre, allora vorrà dire che è valsa la pena scriverla.

Personaggi Femminili
4
Numero minimo personaggi Femminili
4
Personaggi Maschili
2
Numero minimo personaggi Maschili
2
Dopositato Siae
Si
Premi & Riconoscimenti
Si
Lista Premi & Riconoscimenti
Primo Posto all’ XI Premio Internazionale Navarro, 2019.
Dichiarazione
Acceso
Autori