Teatro di Nessuno, laboratorio e seminari di teatro a RomaIl Quaderno di Nessuno: Articoli teatrali


Archivio: leggi tutti gli articoli sul teatro

Ultimo appuntamento con l'esperienza "horror" di Mary Ferrara; di Dafne De Dominicis


Titolo dell'articolo
Ultimo appuntamento con l'esperienza "horror" di Mary Ferrara

autore dell'articolo
Dafne De Dominicis

Sinossi 
Alexander, grazie al diario di Alice, entra nella fervida fantasia della ragazza per trovare l’origine della sua condizione: inizia, così, un viaggio a ritroso che lo porterà verso l’orribile conclusione su quanto gli è accaduto.

Testo dell'articolo
Zombie, vampiri, morti che parlano, atmosfere da brivido: sono protagonisti della narrativa da molto più tempo di quanto immaginiamo. La regista romana Mary Ferrara è andata a ripescare nella letteratura americana dei primi del '900 - quella contemporanea a Edgar Allan Poe, per intenderci - e ha tratto ispirazione dai mondi onirici e dalla poetica toccante di H. P. Lovecraft per scrivere una sceneggiatura teatrale dal titolo "Lovecraft Tales".
Lo spettacolo non ha ignorato tanta filmografia di successo di questo genere: «Trovo interessante rivivere da adulti le paure che avevamo da bambini attraverso questo genere di rappresentazione, trasformandole in feticci. Indagare il genere, oltre che apprezzarlo, mi ha dato la possibilità di pensarlo per il teatro, unendo la narrativa alla drammaturgia attraverso il filo conduttore di un soggetto, senza snaturarli entrambi» ha spiegato la regista. E l'intuizione è risultata vincente se si pensa che ai racconti dell'autore si riferisce anche una nuova serie televisiva prodotta da J.J. Abrams (già produttore di Lost, Star Trek, Westword ed altre). D’altronde Lovecraft ha ispirato già scrittori (Stephen King) e registi (John Carpenter).

Lo spettacolo è dunque giunto alle sue ultime due rappresentazioni. Dopo essere stato in scena per due date al mese sin da maggio del 2017 presso il centro studi Cappella Orsini di Roma, domenica prossima, 15 ottobre 2017, infatti si terranno alle 18 la messa in scena in lingua inglese e alle 20 a quella in italiano.
Nel cast Alessio Chiodini (Un posto al sole), Andrea Famà e Silvia Magazzù.

Centro Studi Cappella Orsini
Via di Grotta Pinta, 21 Roma (Centro Storico)
Costo del biglietto: intero € 15 – ridotto € 10 (più tessera del teatro)