Teatro di Nessuno, laboratorio e seminari di teatro a RomaIl Quaderno di Nessuno: Articoli teatrali


Archivio: leggi tutti gli articoli sul teatro

Una serata tra brividi e poesia con H.P. Lovecraft di Dafne De Dominicis


 Una serata tra brividi e poesia con H.P. Lovecraft di Dafne De Dominicis

 

autore dell'articolo
Dafne De Dominicis

 

Titolo dell'articolo: Una serata tra brividi e poesia con H.P. Lovecraft



Sinossi
Alexander, grazie al diario di Alice, entra nella fervida fantasia della ragazza per trovare l’origine della sua condizione: inizia, così, un viaggio a ritroso che lo porterà verso l’orribile conclusione su quanto gli è accaduto.

 

 

Lo avevamo intravisto nel 2011 e, dopo un lavoro di limatura ed arricchimento, è tornato in scena nella capitale già dallo scorso Maggio 2017. Parliamo di "Lovecraft Tales", spettacolo diretto da Mary Ferrara per la compagnia TeatroSenzaTempo che verrà ripreso per due volte al mese fino alla fine di ottobre. Domenica 23 Luglio presso il Centro Studi Cappella Orsini di Roma c'è il prossimo appuntamento.
L'intuizione della regista Mary Ferrara, che si è ispirata ai racconti dello scrittore padre del fantasy H.P. Lovecraft, è risultata davvero vincente: è di questi giorni, infatti, la notizia che ai racconti dell'autore si riferirà anche una nuova serie televisiva prodotta da J.J. Abrams (già produttore di Lost, Star Trek, Westword ed altre).

Gli spettatori accompagnano i due personaggi nell’esplorazione del magico e inquietante mondo dell’immaginazione attraverso le storie tratte da alcuni racconti frutto del genio dell’orrore, a tratti tinti dalla poesia romantica che ne marcava un suo altro aspetto. «Trovo interessante rivivere da adulti le paure che avevamo da bambini attraverso questo genere di rappresentazione, trasformandole in feticci. Indagare il genere, oltre che apprezzarlo, mi ha dato la possibilità di pensarlo per il teatro, unendo la narrativa alla drammaturgia attraverso il filo conduttore di un soggetto, senza snaturarli entrambi» ha spiegato la regista.
Alexander, grazie al diario di Alice, entra nella fervida fantasia della ragazza per trovare l’origine della sua condizione: inizia, così, un viaggio a ritroso che lo porterà verso l’orribile conclusione su quanto gli è accaduto.
«Per trasportare sulla scena i contenuti dei racconti dello scrittore, fantastici, onirici, esploratori del mistero nelle varie forme, ho ricercato un linguaggio adatto ad una platea formata anche da chi non è conoscitore o amante del genere, trattando il materiale a cui ho attinto come se avessi dovuto proiettare un film» (Mary Ferrara).

Una particolarità dello spettacolo è che viene proposto al pubblico italiano e a quello straniero: le repliche, infatti, sono bilingue. Alessio Chiodini (Un posto al Sole) e Silvia Magazzù interpretano i protagonisti Alexander e Alice Lee nella la messa in scena in italiano mentre ad affiancare l’attrice per le repliche in inglese è l’attore Andrea Famà.

Domenica 23 Luglio
Ore 20 (Replica in lingua italiana)
Centro Studi Cappella Orsini
Via di Grotta Pinta, 21 Roma (Centro Storico)
Costo del biglietto: intero € 15 – ridotto € 10 (più tessera del teatro)
Prenotazione TeatroSenzaTempo: Infoline 366 4538808 -
www.teatrosenzatempo.com

Prossime repliche:
Domenica Agosto: 6 - doppia replica in Inglese ore 18 e ore 20
Domenica Settembre: 9 e 17 – ore 18 replica in Inglese e ore 20 replica in Italiano
Domenica Ottobre: 1 - ore 18 replica in Inglese e ore 20 replica in Italiano
Domenica Ottobre: 15 - doppia replica in Italiano ore 18 e ore 20