Il GESTO PSICOLOGICO seminario teatrale

Il Gesto Psicologico seminario teatraleIl Gesto Psicologico seminario teatraleSeminario Teatrale Il Gesto PSICOLOGICO

"L'Azione direttamente collegata al sentimento"

per aspiranti attori, attori, danzatori, studenti di università ed accademie, animatori ed insegnanti.

tecniche di Michail Cechov 

Condotto da Sandro Conte


"Bisogna ammettere nell'attore l'esistenza di una sorta di muscolatura affettiva corrispondente alla localizzazione fisica dei sentimenti" (Artaud)


Sede seminario teatrale: APPIA BALLET, via Lavinio 29 Roma- Metro A, Re di Roma

19 - 20 maggio 2018

Seminario Teatrale Il Gesto Psicologico ISCRIZIONI e COSTI - CLICCA QUI Seminario Teatrale Il Gesto Psicologico


Il Gesto psicologico seminario teatraleBREVE DESCRIZIONE: "Bisogna ammettere nell'attore l'esistenza di una sorta di muscolatura affettiva corrispondente alla localizzazione fisica dei sentimenti" (A. Artaud; Il teatro e il suo doppio, pag 242).

Con il termine di Gesto Psicologico Michail Cechov indicava il gesto insieme ai sentimenti collegati ad esso.

Per L'attore l'agire sulla scena è la partecipazione interiore alla vita celata dietro le parole dell'autore. La sua conoscenza del copione non sarà superficiale se attraverso il gesto ha conosciuto la volontà e attraverso le qualità ha trovato i sentimenti che l'autore stesso provava mentre creava il suo dramma. capisce la trama e il contenuto non solo nel loro contenuto intellettuale, ma vivono nelle sue mani, nelle braccia, nella pancia, nella voce.

Ogni personaggio sulla scena ha un desiderio principale e una maniera tipica di esaudire questo desiderio. sappiamo che il desiderio di un personaggio è la sua volontà, il "Cosa", e la sua maniera di cercare di ottenere ciò che desidera è la sua qualità , il "Come". Più si diventa sensibili a questo tipo di alterazioni nel gesto, più cambiamenti impercettibili si possono fare: la posizione della testa e delle spalle, delle braccia, delle mani, dei gomiti, la curva del collo, e della spina dorsale...la direzione dello sguardo...ogni piccola cosa richiamerà nel vostro spirito creativo le qualità e i sentimenti corrispondenti.

Dal momento che il gesto psicologico è composto dalla volontà, permeata di qualità, può facilmente comprendere ed esprimere la completa psicologia del personaggio. Il gesto nascosto nella parola costituisce la vera forza trainante della parola parlata e l'attore ne ha bisogno più di ogni altra cosa se non vuole apparire come quegli oratori le cui parole, appena pronunciate, cadono a terra come foglie secche e raggrinzite.

Il seminario teatrale Il Gesto Psicologico introdurrà il partecipante a questo mondo.

CALENDARIO di tutti i seminari teatrali
faq

seminario teatrale Il Gesto Psicologico: PROGRAMMA

ProgrammaIl Gesto Psicologico seminario teatrale

Seminario teatrale Il Gesto Psicologico

L'Azione direttamente collegata al sentimento


Il seminario, condotto da Sandro Conte, fa riferimento alle tecniche di lavoro dell’ Odin Teatret di Eugenio Barba
 
 

  • "Azioni Fisiche", qualche parola in più
  • Giorni e ore di lavoro:  Il seminario ha una durata di 2 giorni, per circa 5 ore di lavoro al giorno
  • Finalità: Il seminario ha come finalità lo sperimentare le tecniche elaborate da Michail Cechov in cui l'azione sia direttamente collegata al sentimento. A scoprire praticamente la vita, il Cosa e il Come, che si nasconde dietro le parole dell'autore. (leggi sotto la Breve Presentazione)
  • Per il partecipante: Il partecipante dovrà imparare a memoria un breve testo (4-5 righe) teatrale o letterario a sua scelta ed indossare un abbigliamento molto comodo con calzini antiscivolo o scarpette da ritmica (piedi nudi se il pavimento è di legno).

Breve programma/presentazione del Seminario Teatrale Il Gesto Psicologico

"Bisogna ammettere nell'attore l'esistenza di una sorta di muscolatura affettiva corrispondente alla localizzazione fisica dei sentimenti" (A.  Artaud; Il teatro e il suo doppio, pag 242)

Con il termine di Gesto Psicologico Michail Cechov indicava il gesto insieme ai sentimenti collegati ad esso. Per L'attore l'agire sulla scena è la partecipazione interiore alla vita celata dietro le parole dell'autore. La sua conoscenza del copione non sarà superficiale se attraverso il gesto ha conosciuto la volontà e attraverso le qualità ha trovato i sentimenti che l'autore stesso provava mentre creava il suo dramma. capisce la trama e il contenuto non solo nel loro contenuto intellettuale, ma vivono nelle sue mani, nelle braccia, nella pancia, nella voce. Ogni personaggio sulla scena ha un desiderio principale e una maniera tipica di esaudire questo desiderio. sappiamo che il desiderio di un personaggio è la sua volontà, il Cosa, e la sua maniera di cercare di ottenere ciò che desidera è la sua qualità, il Come. Più si diventa sensibili a questo tipo di alterazioni nel gesto, più cambiamenti impercettibili si possono fare: la posizione della testa e delle spalle, delle braccia, delle mani, dei gomiti, la curva del collo, e della spina dorsale...la direzione dello sguardo...ogni piccola cosa richiamerà nel vostro spirito creativo le qualità e i sentimenti corrispondenti.

Dal momento che il gesto psicologico è composto dalla volontà, permeata di qualità, può facilmente comprendere ed esprimere la completa psicologia del personaggio. Il gesto nascosto nella parola costituisce la vera forza trainante della parola parlata e l'attore ne ha bisogno più di ogni altra cosa se non vuole apparire come quegli oratori le cui parole, appena pronunciate, cadono a terra come foglie secche e raggrinzite.

Il seminario introdurrà il partecipante a questo mondo.



Sequenza di massima

(tutti gli esercizi indicati saranno pratici e non teorici)


Gli esercizi indicati sono solo degli esempi e l’elencazione non è conseguenziale, nella realtà tenteremo di far accadere più che indirizzare, nel senso che siamo pronti ad adattare il programma a quello che dovesse accadere durante il seminario. Dunque non un programma statico, ma dinamico:

  • Danza del cerchio - fuori/dentro, il corpo entra ed esce dal cerchio, la voce segue (all'inizio di ogni modulo di lavoro);
  • Danza del vento (Odin teatret);
  • Esercizi di stretching e rilassamento;
  • Analisi e studio fisico delle immagini archetipiche elaborate da M. Cechov;
  • Scelta di una delle immagini e costruzione di un primo abbozzo di personaggio sull'immagine scelta;
  • Gesto Psicologico preparatorio e Gesto Psicologico finale da utilizzare nello spettacolo;
  • Viene distribuito un testo palestra uguale per tutti;
  • Ricerca fisica di una propria dinamica generale del testo palestra (Gesto Psicologico generale 1) ;
  • Il testo viene suddiviso in segmenti unitari; ognuno dei segmenti è indagato fisicamente; ad ogni segmento corrisponde un suo proprio Gesto Psicologico
  • Tramite transizioni, unire i vari Gesti Psicologici trovati fino a formarne uno solo che copra tutto il testo (Gesto psicologico 2);
  • Confrontare il Gesto Psicologico generale 1 con il Gesto Psicologico 2 fino a trovare il Gesto Psicologico 3 che comprende ed assimila i due precedenti;
  • Se avremo lavorato bene e con cura, il Gesto Psicologico 3 sarà una risultante assolutamente vera e personale da cui iniziare a costruire una struttura interpretativa per il testo;


Alla fine del seminario ogni partecipante avrà scoperto come applicare le regole del Gesto Psicologico ad un qualsiasi testo; proveremo a farlo subito e non più con il testo palestra, ma con il testo che ogni partecipante ha portato con se;

La tecnica appresa ci darà le basi su cui indirizzarci per qualsiasi altra interpretazione.


Per concludere tutti partecipano alla costruzione di una breve scena

Seminario Teatrale Il Gesto Psiocologico: CONDUZIONE - SEDE - DATE - ORARI

Seminario Teatrale Il Gesto Psicologico

  • Condotto da Sandro Conte
  • programmato per il 19 - 20 maggio 2018
  • Sede del seminario teatrale: APPIA BALLET, via Lavinio 29 Roma , Metro A Fermata Re di Roma

ORARI:
•  SABATO: Il seminario ha inizio alle 13,00 e termina alle 18,00 per un totale di 5 ore di lavoro
• DOMENICA: il seminario ha inizio alle 10,00 e termina alle 15,00 per un totale di 5 ore di lavoro

Seminario Teatrale Il Gesto Psicologico: ISCRIZIONI e QUOTA di PARTECIPAZIONE

Seminario Teatrale Il Gesto Psicologico

Modulo per le ISCRIZIONI a tutti i seminari sulla Tecnica dell'Attore , CLICCA QUI 

QUOTA di PARTECIPAZIONE

  • 75 euro per i Partecipanti
  • 30 euro per gli Uditori

 

Seminario Teatrale Il Gesto Psicologico: anche A RICHIESTA e COSTO ZERO

Il seminario teatrale Il Gesto Psicologico

workshop teatrale, si tiene

ANCHE a RICHIESTA, dove vuoi, quando vuoi e con la possibilità che sia a COSTO ZERO  *

per organizzarlo è sufficiente un piccolo numero di persone (min 5): il Tuo Gruppo teatrale, la Tua Associazione, i Tuoi Amici.

Consigli di lettura