L' Azione Fisica ARCHETIPICA seminario teatrale

IN PREPARAZIONE

Questa azione è quella in cui mi riconosco, è la mia Azione "Necessaria" e quindi anche "Archetipica", proviene da lontano. "Questa Azione sono io". 

 

 

Eugenio BARBA ci dice che l'Azione Fisica per l'attore deve essere "necessaria". Ora di “necessario” nella vita ci sono ben poche cose: mangiare, bere, dormire e poco altro. Quindi, in questo caso, crediamo di poter dire che “necessaria” sta per: ho fatto l’azione 1, l’azione 2, l’azione 3 ecc Tutte possono essere eliminate, tutte sono un inutile orpello di cui potrei liberarmi, ma l’azione 4, proprio questa, è quella che mi definisce,  QUESTA AZIONE SONO IO. In sintesi con semplici esercizi scandaglieremo l’azione fisica di ogni partecipante,  cercando quella che per lo stesso è LA SUA AZIONE NECESSARIA e quindi anche ARCHETIPICA.  Quella di cui non può fare a meno. Si tratta di avviarci verso quella che Grotowski definiva “via negativa”. L’attore compie un’azione non solo perché così gli passa per la mente, ma perché NON PUO’ FARE A MENO DI NON FARLA.

faq