MOLIERE: Il matrimonio per forza

MOLIERE: Il matrimonio per forza MOLIERE: Il matrimonio per forza 

Farsa del 1660



Molière vivacizza alcuni elementi delle farse tradizionali per creare un lucente gioiello di teatro comico, in cui le gags e i giochi di parole vanno a tutto vantaggio dell'azione centrale.



La trama   -  Scheda tecnica della nostra elaborazione


Biografia  -  Note sui Copioni: Monsieur de Pourceaugnac  -  La Gelosia del Barbouillé   -   L'Amore medico


MOLIERE: Il matrimonio per forza

La trama

Sganarello, vecchio, vuole sposare la giovane e graziosa Dorimena. La giovane ne è entusiasta: grazie a questo matrimonio potrà sfuggire alla severità dei genitori ed avere tutti gli amanti che vorrà. Sganarello, che nulla sa delle reali intenzioni della giovane, ma che comunque viene assalito da timori, si consulta dapprima con amici fidati, poi con due stravaganti dottori in filosofia, ma senza venire a capo di nulla. Solo dopo aver ascoltato un colloquio tra Dorimena ed il suo amante Licasto, Sganarello si decide a rompere la sua promessa di matrimonio. Ma la madre ed il fratello di Dorimena costringono il vecchio Sganarello ad un matrimonio che lo vedrà certamente infelice ed ingannato.



 

MOLIERE: Il matrimonio per forza

Scheda tecnica della nostra elaborazione

  • Titolo Il matrimonio per forza
  • Titolo originale Le Mariage Forcé
  • Autore Molière
  • Atti 1
  • Traduzione ed elaborazione Sandro CONTE 
  • Personaggi 8 (7 uomini, 1 donna) - LEGGI NOTA   a fondo pagina
  • Durata 45'
  • Depositato alla S.I.A.E. il 11 luglio 2011

NOTA - PERSONAGGI In questo copione, in considerazione del carattere paradossale della vicenda, sia il numero dei personaggi che la distinzione in ruoli femminili o maschili è veramente soggettiva, e dunque è impossibile indicarne a priori, come tradizionalmente è consuetudine, il numero e/o il sesso. Ci sono alcune scene che possono essere realizzate con pochi personaggi ma anche con molti di più. Allo stesso modo alcuni personaggi possono essere intesi sia al maschile che al femminile. In questo genere di copioni dunque il numero ed il sesso dei personaggi sarà esclusivamente funzione delle scelte di regia. Ad esempio i due medici possono certamente essere interpretati da due donne